SPAC Automazione

Modulo Cavi (Opzionale per SPAC Automazione)

  • Modulo Cavi

    Il Modulo Cavi è il software per la gestione di impianti elettrici sviluppato sulle esperienze dirette degli operatori del settore cablaggio. è facile e intuitivo da usare e costituisce un'estensione dell'ambiente di lavoro di SPAC Automazione che permette al progettista di aggiungere allo schema nuove informazioni e di generare diversi documenti e tabelle grafiche.

    Il cuore del programma è costituito dal comando di elaborazione che ricava i collegamenti tra gli oggetti dell'impianto elettrico leggendo lo schema e li suddivide nelle più funzionali interconnessioni tra quadri diversi. Ogni collegamento viene analizzato e tutte le informazioni salvate nello schema aumentando la sicurezza dei dati.

    L'utilizzo del Modulo Cavi apporta numerosi benefici a partire dalla riduzione della possibilità di errore da parte dell'operatore fino alla riduzione dei tempi di progettazione ed elaborazione dell'impianto elettrico. La gestione avanzata di cavi e fili diventa più veloce come diventano più rapidi gli interventi e le modifiche su elementi già posati sullo schema.

    Il Modulo Cavi è un'estensione del prodotto SPAC Automazione dai benefici indiscutibili:

    • Rende più facile ed intuitivo accreditare i conduttori di un cavo multipolare o specializzare un filo perché viene realizzato direttamente sullo schema elettrico, diversamente da come lavora SPAC standard.

    • Riduce la possibilità di errore da parte dell'operatore.

    • Aumenta la sicurezza dei dati: le informazioni sono salvate nello schema e mantenute con esso.

    • Riduce i tempi di progettazione ed elaborazione grazie alla facilità d'uso e alla velocità di elaborazione.

    • Permette l'output verso Cabling 4D per la generazione dei costruttivi dei fasci cavo.

    Il Modulo Cavi non modifica le caratteristiche dello schema realizzato con SPAC, ma aggiunge informazioni ai fili con l'inserimento di 'segnalini' grafici che vengono salvati insieme al disegno e che definiscono le caratteristiche specifiche dei conduttori appartenenti ad un cavo multipolare. Con questo modulo è possibile definire e specializzare le sezioni dei conduttori unipolari appartenenti ad uno stesso equipotenziale, eseguire macromodifiche dei collegamenti residenti sullo stesso foglio di disegno, nascondere o rendere visibili le informazioni introdotte sullo schema e generare output specifici per i cablatori in aggiunta alla documentazione. è inoltre possibile importare un lavoro precedentemente eseguito utilizzando i comandi standard di SPAC per la posa dei cavi.

    Il comando di elaborazione, cuore del programma, legge lo schema e ricava i collegamenti tra gli oggetti disegnati (siano essi morsetti o componenti), suddividendo i collegamenti tra interno quadro ed esterno quadro (interconnessioni tra quadri diversi). Tale suddivisione facilita l'operatore nel controllo, modifica e assegnazione dei collegamenti ai conduttori dei cavi. Ogni collegamento, viene analizzato per verificare se è stato accreditato ad un conduttore di un cavo multipolare o unipolare, visualizzando poi queste informazioni sia nelle finestre di dialogo sia nei relativi output. In questi ultimi, compaiono tutti i dati dei collegamenti: quadro, nome del componente collegato in partenza e in arrivo con relativo pin di cablaggio, conduttore utilizzato, sezione del conduttore, costruttore, codice materiale, lunghezza, ecc... La visualizzazione dei collegamenti può essere filtrata in base al quadro di appartenenza e, nel caso di morsetti e connettori, in base alla morsettiera o al connettore di appartenenza. Vengono visualizzati tutti i collegamenti tra il quadro e/o morsettiera/connettore selezionato/i e i componenti di destinazione. Se si sono precedentemente definite origine e destinazione dei cavi nel comando di definizione, saranno filtrati, in fase di utilizzo, in base al quadro di partenza e destinazione. I conduttori liberi appartenenti ad un cavo possono essere accreditati (abbinati) a collegamenti direttamente sul disegno o tramite la finestra di elaborazione cavi. Conduttori precedentemente abbinati possono essere disabbinati. Le modifiche effettuate con il comando di elaborazione sono riportate in automatico sul disegno con l'inserimento o la cancellazione dei segnalini.

    Il Modulo Cavi permette di generare file di testo (CSV) per eventuali elaborazioni esterne e tabelle (informative e grafiche) all'interno della documentazione.

  • Modulo Opzionale per SPAC Automazione (per i requisisti fare riferimento a quelli necessari per lo SPAC Automazione).